Progetto

In cosa consiste la rete GNSS di Regione Liguria:

Regione Liguria ha realizzato nel 2009 una rete di 6 stazioni permanenti per il posizionamento satellitare GNSS, che, a seguito di accordi interregionali, sono state successivamente integrate da altre 3 appartenenti alla rete SPIN GNSS (Mondovì, Canelli e Serravalle) per una migliore copertura del servizio nelle zone di confine col Piemonte.

Le stazioni regionali sono dotate di un Rack contenente un ricevitore Topcon Net G3 GPS+GLONASS, un alimentatore e gruppo di continuità con capacità tale da assicurare un'autonomia di una settimana in assenza di alimentazione di rete elettrica e un router per il collegamento a internet che abilita la trasmissione dati in tempo reale; il ricevitore è collegato tramite cavo all'antenna Choke Ring Topcon CR-G3 monumentata su pali in acciaio.

 

Ogni Stazione acquisisce con continuità tutti i segnali (GPS e GLONASS, codice e fase, L1 e L2) emessi dai satelliti visibili, 24 ore su 24 per tutti i giorni della settimana, li registra nella propria memoria e contemporaneamente li trasmette al centro di controllo della Rete, dal quale vengono resi accessibili all’utenza sotto forma di correzioni differenziali di rete. Il centro di controllo è composto da 2 Server in cui sono installati i software MeridianaSAT e GNSMART, che si occupano della connessione alle Stazioni Permanenti, del calcolo delle correzioni in tempo reale e dell'erogazione dei servizi all'utenza, sia in tempo reale che in post processing.

MERIDIANASAT, prodotto dalla software house Geopro, ha il compito di controllare da remoto la configurazione dei ricevitori, la relativa registrazione dei raw data e il loro trasferimento al centro di calcolo con cadenza oraria o giornaliera. I ricevitori hanno una memoria interna che assicura un'autonomia di registrazione di un mese con intervallo di 1 secondo. In tal modo, se c’è un'interruzione nel collegamento tra la stazione permanente e il centro di calcolo i dati vengono comunque registrati nel ricevitore e al ripristino del collegamento internet possono essere inviati al centro e resi disponibili all'utente.

GNSMART (State Monitoring and Representation Technique), prodotto dall'azienda tedesca Geo++, raccoglie in tempo reale i dati da tutte le stazioni permanenti, effettua un calcolo continuo della rete per monitorare lo stato degli errori che insistono sull'area regionale, dei quali fornisce una rappresentazione distribuita come correzione differenziale attraverso il protocollo NTRIP.

Le credenziali per l’accesso ai servizi sono fornite dal gestore della rete GNSS.

Questa infrastruttura realizza il completo collegamento in rete delle singole stazioni e consente all’utente di effettuare rilevamenti GNSS di precisione molto più elevata e con tempi di stazionamento sensibilmente ridotti utilizzando uno strumento singolo, rispetto alle comuni tecniche di rilievo GNSS in post elaborazione.

La posizione di un punto e la sua correzione sono infatti calcolate tenendo conto della variazione nell’errore di posizionamento sul l'intero territorio coperto dalla rete di stazioni permanenti, consentendo di ottenere un rilievo di precisione centimetrica, con misure di fase o submetrica con misure di codice (vedi le sezioni "Approfondimenti" per ulteriori approfondimenti).

Quali sono i potenziali utenti della rete:

    • Categorie professionali: Geometri, Geologi, Ingegneri, Architetti
    • Enti cartografici: IGMI, Agenzia del Territorio
    • Amministrazioni locali: Regioni, Province, Comuni
    • Grandi aziende pubbliche e private ed aziende di gestione dei trasporti terrestri, marittimi, aerei
    • Utenze private

Quali sono i campi di utilizzo:

      • produzione e aggiornamento cartografico
      • supporto alla realizzazione di Data-Base Topografici
      • impianto ed aggiornamento di strumenti GIS anche a diffusione via web
      • rilievi catastali
      • rilievi per dissesti idrogeologici
      • rilievi per attività di progettazione
      • supporto ai rilievi i fotogrammetrici, laser scanning e telerilevamento

Inoltre sono possibili applicazioni scientifiche quali: realizzazioni di sistemi di riferimento, studi di geodinamica, della ionosfera e della troposfera

Chi ha partecipato al progetto

Regione Liguria, Istituto Geografico Militare, Province di Genova e Savona i Comuni di Bajardo e di Beverino, Università degli Studi di Genova Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni dell'Ambiente e del Territorio DICAT, ITS Istituto Tecnico Superiore - In memoria dei morti per la Patria di CHIAVARI, ISS - Istituto Secondario Superiore - G. Falcone di LOANO, ISS - Istituto Secondario Superiore di Cairo Montenotte. Datasiel S.p.A.

Supporto scientifico

        Università degli Studi di Genova Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale – DICCA. Prof. Domenico Sguerso

Supporto al collaudo

        Istituto Geografico Militare

Società realizzatrice

      Geotop s.r.l.
 

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova

tel. centralino +39 010 54851 fax +39 010 5488742

numero verde gratuito Urp 800 445 445

note legalicredits

 

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova

tel. centralino +39 010 54851 fax +39 010 5488742

numero verde gratuito Urp 800 445 445

note legaliredazione

 
 

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.